Previste attività di beach clean-up e la liberazione di una tartaruga Caretta caretta riabilitata, che prenderà il nome proprio dalla società italiana con sede a Klagenfurt.

Trieste/Klagenfurt, 12 maggio 2021 – ONDA TLC, brand italiano basato in Austria leader nel campo delle tecnologie per le telecomunicazioni con headquarters nel Parco Tecnologico e Scientifico di Klagenfurt (Carinzia), affianca l’associazione Marevivo Onlus che, in collaborazione con l’associazione Mareamico e Urb En Pact, ha voluto promuovere una giornata ecologica che il 15 maggio vedrà impegnati molti volontari nella pulizia della Spiaggia di Punta Bianca, nel litorale compreso tra Agrigento e il comune di Palma di Montechiaro.

All'evento di sensibilizzazione dell'opinione pubblica sul tema della tutela dell'ambiente e della sostenibilità, collaborerà anche l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Sicilia con i suoi veterinari che libereranno Onda, un esemplare di tartaruga marina della specie Caretta caretta, riabilitato presso il loro centro soccorso di Palermo.

 



Al fianco di Marevivo in questa iniziativa c'è ONDA TLC che, oltre ad aver simbolicamente prestato il suo nome alla tartaruga Caretta caretta che sarà liberata, sostiene alcune iniziative della campagna “Adotta una spiaggia “sostenendo l’Associazione in attività di tutela e pulizia, dimostrazione dell’interesse dell’azienda nella tutela del mare e dei suoi abitanti.

“Abbiamo aderito con entusiasmo a questa iniziativa e ringraziamo Marevivo per aver voluto dare il nome della nostra azienda alla tartaruga che sarà liberata – commenta il Ceo di ONDA TLC, Renato Tomasini – e che rappresenta, soprattutto in questo momento, un segnale forte di rinascita e di fiducia nel futuro. Un plauso va ai volontari che ripuliranno la spiaggia di Punta Bianca dalla plastica e da altri oggetti inquinanti. Un gesto semplice – prosegue – che si sposa alla perfezione con la filosofia del nostro brand, una 'corporate responsibility' che prevede azioni concrete a sostegno delle fasce più deboli e fragili della società, a tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Tra queste iniziative – aggiunge Tomasini – cito le soluzioni nuove che i professionisti dello staff di Onda stanno studiando per realizzare per i nostri device 'case' proprio con la plastica riciclata e recuperata dal mare. E inoltre – conclude – il nostro Pc Oliver Plus, pensato per aiutare le categorie più deboli che devono affrontare la Didattica a Distanza e lo Smart Working, è espressione delle nostre nuove idee di composizione e riciclo dei materiali, e un’attenzione particolare al suo smaltimento ci porterà ad avere prodotti con un impatto ambientale molto contenuto”.

La spiaggia di Punta Bianca si contraddistingue per la sua bellezza unica che la rende molto nota e apprezzata dai residenti e dai turisti, ma che purtroppo è fortemente colpita dall’inquinamento e dall’incuria: per questo Marevivo già nel 1996 ha fatto istanza per l’inserimento di Punta Bianca nel Piano Regionale dei parchi e delle riserve di Sicilia.

“Anni di lotte e di istanze reiterate non sono state sufficienti a garantire la tutela di questa parte importante di litorale agrigentino che rimane ancora oggi esposto a diversi rischi di deturpazione”, - dichiara Fabio Galluzzo di Marevivo. “La spinta ecologica di un folto numero di associazioni locali che si sono unite ai promotori – dichiara Claudio Lombardo di Mareamico -  rivela il grande desiderio di far valere le ragioni di questa parte del territorio di Sicilia, ricco di cultura e bellezze naturali, ma bisognoso di attenzione, cura e investimenti che possano sostenerne il futuro sviluppo sostenibile. Ringraziamo ONDA TLC per averci affiancato in questo impegno”.

 

Info: 347 3354320

NEXT srl

Via Giusto Muratti, 56  |  33100  |  Udine

Tel. +39 0432 1439041

www.nextrelations.it

 

Pin It